UChicago lancia Polsky Deep Tech Ventures per supportare le startup che portano scienza e tecnologia sul mercato

L’Università di Chicago ha svelato Polsky Deep Tech Ventures, una nuova iniziativa che offre una suite di acceleratori settoriali specifici, formazione imprenditoriale e finanziamenti dedicati a sostenere le startup che portano sul mercato la scienza e la tecnologia che cambiano il mondo. Questo sforzo è in linea con i punti di forza della ricerca di UChicago, Argonne National Laboratory e Fermi National Accelerator Laboratory.

Attingendo al successo della Chicago Booth School of Business’ Nuova sfida di impresa e Dualità, il primo acceleratore di startup quantistico della nazione, Deep Tech Ventures lancerà altri tre acceleratori dedicati a specifiche discipline scientifiche, tra cui scienza dei dati, tecnologia pulita e scienze della vita. Fornendo competenze settoriali specifiche da parte della facoltà di ricerca universitaria e dei partner del settore, gli acceleratori sono progettati per aiutare le startup di tutto il mondo a ridurre i rischi tecnici e di mercato mentre posizionano le loro innovazioni per un impatto nel mondo reale.

Ogni acceleratore sfrutterà le risorse dell’Università e dei suoi partner per fornire alle startup formazione aziendale, nonché accesso a consulenti di facoltà, mentori del settore, connessioni di capitali di rischio, opportunità di networking aziendale, finanziamenti e talenti degli studenti. I programmi saranno aperti alle imprese collegate a UChicago e alle startup affiliate non universitarie di tutta la nazione e del mondo.

Distintivamente, l’iniziativa opererà al di fuori del Centro Polsky per l’imprenditorialità e l’innovazione, elevando la mentalità imprenditoriale incorporando idee imprenditoriali innovative di Chicago Booth e portando sul mercato ricerche scientifiche e tecnologiche all’avanguardia da UChicago, i laboratori nazionali e oltre. “Come sede della scienza che definisce il campo e di una business school di fama mondiale, e come amministratore di due laboratori nazionali del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, Argonne e Fermilab, UChicago è in una posizione unica per sviluppare e scalare tecnologie che affrontano le più grandi sfide dell’umanità.” ha detto il presidente di UChicago Paul Alivisatos.

L’impresa sarà finanziata da oltre 20 milioni di dollari in investimenti universitari e filantropici nei prossimi cinque anni. Una volta completamente schierato, Deep Tech Ventures prevede di diplomare almeno 60 startup all’anno, con nuovi approcci per combattere le malattie, affrontare il cambiamento climatico, migliorare la sicurezza informatica e altro ancora.


Le startup avranno accesso a vari meccanismi di finanziamento. Deep Tech Ventures prevede di raccogliere un fondo di rischio esterno da 25 milioni di dollari nel 2023 per supportare le startup deep tech alla ricerca di finanziamenti in fase iniziale e di serie A. Il Centro Polsky per l’imprenditorialità e l’innovazione gestisce anche il ben consolidato Fondo per l’innovazione George Shultzche fornisce fino a $ 250.000 in finanziamenti di co-investimento per iniziative tecnologiche in fase iniziale derivanti da UChicago e affiliato a UChicago Laboratorio Nazionale Argonne, Laboratorio Nazionale degli Acceleratori Fermi e il Laboratorio di biologia marina. Negli ultimi 12 anni, il George Shultz Innovation Fund ha investito 6,8 milioni di dollari in più di 90 aziende che hanno continuato a raccogliere 235 milioni di dollari in finanziamenti successivi.

“Stiamo aprendo la strada a un approccio unico alla commercializzazione delle tecnologie di prossima generazione fornendo l’unico acceleratore tecnologico profondo a spettro completo e organizzazione di supporto alle imprese della nazione”, ha affermato Jay Schrankler, vicepresidente associato e capo del Polsky Center. “Data la complessità di queste innovazioni, è estremamente prezioso offrire alle startup competenze specifiche del settore per ridurre i rischi sia tecnici che di mercato”.

In concomitanza con il lancio di Deep Tech Ventures, il secondo acceleratore specifico del settore, il Acceleratore di dati e intelligenza artificialesviluppato in collaborazione con l’Università Istituto di scienza dei datiaccetta candidature fino al 20 gennaio 2023, per un massimo di otto startup che inizieranno a programmare a metà marzo 2023. Il programma quadrimestrale sarà offerto due volte l’anno e offrirà un curriculum intensivo relativo alla costruzione di imprese e al finanziamento , spazio, risorse informatiche, consulenti di facoltà, mentori del settore, accesso a capitale di rischio e partner aziendali e accesso al talento degli studenti nelle scuole di economia, scienza dei dati e informatica.

Gli acceleratori di tecnologia pulita e scienze della vita dovrebbero essere lanciati quest’anno.

“In qualità di scienziato dei materiali e innovatore, conosco il valore dell’abbinamento del pensiero scientifico con una mentalità aziendale, motivo per cui il lavoro presso il Polsky Center è così importante”, ha affermato Juan de Pablo, vicepresidente esecutivo di UChicago per la scienza, l’innovazione, laboratori nazionali e iniziative globali. “L’obiettivo è catalizzare l’innovazione e promuovere un maggior numero di imprenditori che possano portare la loro ricerca innovativa sul mercato, dove avrà il maggiore impatto”.

We want to thank the author of this write-up for this incredible web content

UChicago lancia Polsky Deep Tech Ventures per supportare le startup che portano scienza e tecnologia sul mercato


You can view our social media profiles here , as well as other related pages herehttps://lmflux.com/related-pages/