Questo popolare tipo di fondo di investimento perde quasi sempre denaro

Investitori che sperano in grandi ritorni investendo i loro soldi in argomenti di tendenza come il lavoro da casa e il metaverso fondi negoziati in borsa (ETF) probabilmente dovranno affrontare una sottoperformance lorda, mostra un nuovo studio.

I ricercatori hanno scoperto che gli ETF basati su questi e simili temi caldi ottengono un rendimento medio inferiore di circa il 30% rispetto a fondi più diversificati nei cinque anni successivi al loro lancio.

“Quando le persone inseguono questi temi di investimento popolari, rimarranno delusi”, ha affermato Itzhak Ben Davidcoautore dello studio e docente di finanza presso la Ohio State University Fisher College of Business.

“Questi fondi caldi si basano principalmente sull’hype e tendono a perdere valore rispetto al mercato generale non appena vengono lanciati”.

Lo studio è stato pubblicato di recente online sulla rivista Rassegna di studi finanziari.

Gli ETF, sviluppati per la prima volta a metà degli anni ’90, sono fondi di investimento popolari che vengono negoziati sui mercati azionari e sono costituiti come fondi comuni di investimento, detenendo una varietà di azioni nei loro portafogli.

La popolarità degli ETF sta crescendo rapidamente. Entro la fine del 2021, oltre 6,6 trilioni di dollari sono stati investiti in oltre 3.200 ETF. Gli ETF originali erano prodotti ad ampio raggio che imitavano i fondi indicizzati, il che significa che hanno investito in portafogli ampi e diversificati, come l’intero S&P 500, ha affermato Ben-David.

Ma più recentemente, alcune società hanno introdotto quelli che Ben-David e i suoi colleghi chiamano ETF “specializzati”, che investono in settori o temi specifici, di solito quelli che hanno ricevuto molta attenzione da parte dei media di recente, come Bitcoin, cannabis e persino aziende associate con il movimento Black Lives Matter.

“Questi ETF specializzati riguardano tutte le aree pubblicizzate nei social media e in altre piattaforme come ‘la prossima grande cosa’. Ma quando questi ETF vengono lanciati sul mercato e disponibili per gli investitori, è già troppo tardi per fare soldi”, ha affermato Ben-David.

“Gli ETF specializzati sono sostanzialmente ridotti a una frase: ‘Dovresti investire in veicoli elettrici’, per esempio. Questo è tutto. La maggior parte degli investitori in questo non sa nulla delle azioni nel portafoglio dell’ETF, delle commissioni, del rapporto prezzo/utili. Vogliono solo essere parte della tendenza”.

Per lo studio, i ricercatori hanno utilizzato i dati del Center for Research in Security Price sugli ETF scambiati nel mercato statunitense tra il 1993 e il 2019.

Si sono concentrati su 1.086 ETF. Di questi, 613 erano ad ampio raggio, investendo in un’ampia gamma di azioni.

I restanti 473 erano ETF specializzati, che investono in un settore specifico o in più settori legati da un tema.

L’analisi ha mostrato che gli ETF ad ampio spettro hanno registrato guadagni nel periodo di studio relativamente piatti. Ma gli ETF specializzati hanno perso circa il 6% di valore all’anno, con una sottoperformance che persiste almeno cinque anni dopo il lancio.

“Non è che gli ETF causino le perdite. È solo che vengono quasi sempre lanciati quando il clamore per quella particolare area è al culmine e sta già iniziando a diminuire”, ha detto Ben-David.

Ben-David fa l’esempio del lavoro da casa. Il momento di investire in quell’area sarebbe stato nel marzo 2020, quando sono apparsi per la prima volta gli ordini casalinghi per COVID-19, ha affermato. Ma quando un anno dopo sono stati lanciati gli ETF specializzati su quel tema, i titoli in quell’area avevano già raggiunto il picco.

Gli investitori in ETF specializzati spesso investono i loro soldi in aree pubblicizzate dai media tradizionali e dai social media, ha affermato.

I ricercatori hanno scoperto che il sentimento dei media – una misura della copertura mediatica positiva dei singoli titoli contenuti in un ETF specializzato – generalmente ha raggiunto il picco quasi nello stesso momento in cui è stato lanciato un ETF specializzato.

La copertura mediatica positiva ha avuto la tendenza a diminuire dopo il lancio, poiché la stampa finanziaria si è inasprita sulle prospettive future dei titoli nell’area tematica degli ETF.

Lo studio ha rilevato che i tipi di investitori che hanno acquistato in ETF specializzati erano diversi da quelli che hanno investito in prodotti a base ampia.

Ad esempio, i grandi investitori istituzionali che hanno gestori professionali, come fondi comuni di investimento, fondi pensione, banche e fondi di dotazione, generalmente evitano gli ETF specializzati.

I dati dell’intermediazione di sconti online Robinhood, che si rivolge ai singoli investitori, hanno mostrato che è molto più probabile che i suoi clienti investano in ETF specializzati rispetto a quelli su larga scala.

Gli ETF specializzati applicano anche commissioni più elevate rispetto agli ETF a base ampia, probabilmente perché gli investitori in queste aree alla moda non si preoccupano tanto delle commissioni e vogliono solo far parte della moda passeggera, ha affermato Ben-David.

I risultati hanno mostrato che, sebbene gli ETF specializzati rappresentino circa il 20% del mercato degli ETF, generano circa un terzo delle entrate del settore dalle commissioni.

I risultati di questo studio mostrano il lato oscuro di quella che è stata definita la “democratizzazione degli investimenti”, ha affermato Ben-David.

“Le aziende che commercializzano questi ETF specializzati stanno presumibilmente dando alle persone ciò che vogliono. Ma non è una buona idea quando gli investitori non sono sofisticati e non sanno come pensare di investire”, ha affermato.

“Assomiglia molto al cibo spazzatura. Potrebbe essere ciò che alcune persone vogliono, ma non è necessariamente un bene per loro”.

I coautori dello studio erano Byungwook Kim, uno studente laureato in finanza all’Ohio State; Francesco Franzoni, docente di finanza all’USI Lugano e senior chair allo Swiss Finance Institute; e Rabih Moussawi, professore associato di finanza all’Università di Villanova.

‘, ‘window.fbAsyncInit = function() ‘, ‘FB.init(‘, ‘appId:’216372371876365′,’, ‘xfbml:true,’, ‘version: ‘v2.6” , ‘);’ ]; ppLoadLater.placeholderFBSDK.push(‘;’); var ppFacebookSDK = [
‘(function(d, s, id) ‘,
‘var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0];’, ‘if (d.getElementById(id)) return;’, ‘js = d.createElement(s); js.id = id;’, ‘js.src = ” ‘fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);’, ‘(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));’ ]; ppLoadLater.placeholderFBSDK = ppLoadLater.placeholderFBSDK.concat(ppFacebookSDK); ppLoadLater.placeholderFBSDK.push(‘‘); ppLoadLater.placeholderFBSDK = ppLoadLater.placeholderFBSDK.join(“n”);


We would like to thank the writer of this article for this remarkable web content

Questo popolare tipo di fondo di investimento perde quasi sempre denaro


You can find our social media profiles here and additional related pages here.https://lmflux.com/related-pages/