Posizione del Dipartimento del lavoro sugli investimenti in criptovaluta nei piani 401 (k) – The CPA Journal

Molti sponsor del piano 401 (k) credono erroneamente di non avere alcuna responsabilità per le opzioni di fondi di investimento messe a disposizione dei partecipanti nei menu di investimento principali e nei conti di intermediazione autogestiti. Inoltre, molti fiduciari di piani credono erroneamente di aver delegato la responsabilità della selezione dei fondi di investimento e del monitoraggio continuo della performance al proprio consulente per gli investimenti. Ma in realtà, le indagini regolamentari e le azioni legali partecipanti sono intentate contro e contro i datori di lavoro e i fiduciari dei piani per, tra le altre ragioni, opzioni di investimento imprudenti; i tribunali e le autorità di regolamentazione hanno regolarmente ritenuto gli sponsor dei piani responsabili del ripristino degli account dei partecipanti [see 401(k) Lawsuits: The Causes and Consequences, The Center for Retirement Research at Boston College, May 2018].

I partecipanti ignorano le pratiche discutibili quando i mercati aumentano e rivedono regolarmente la performance del fondo quando i mercati diminuiscono. Ma gli avvocati di azioni collettive raramente ignorano le discutibili pratiche del piano 401 (k).

Le indagini del Dipartimento del lavoro (DOL) e il contenzioso ERISA (Employer Retirement Income Security Act) richiedono che i fiduciari del piano dimostrino di aver condotto la due diligence e applicato coerentemente la politica di investimento durante la selezione e il mantenimento di alternative ai fondi di investimento nell’ambito dei menu di investimento e dei conti di intermediazione diretti dai partecipanti .

I fiduciari del piano devono porre domande appropriate, condurre la due diligence, monitorare la performance del fondo, rivedere l’analisi del gruppo di pari e intraprendere le azioni necessarie per proteggere i partecipanti al piano per soddisfare i loro doveri di prudenza e lealtà. Le indagini normative e le azioni collettive creano rischi reputazionali, danni monetari e sanzioni operative.

Il DOL ha recentemente emesso un comunicato in cui avverte fortemente i fiduciari del piano di esercitare la massima attenzione prima di aggiungere un’opzione di criptovaluta ai menu di investimento del piano 401 (k) (vedere il rilascio di assistenza alla conformità 2022-01, 401(k) Pianificare gli investimenti in “Criptovalute,” Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti, Amministrazione per la sicurezza dei benefici per i dipendenti, 10 marzo 2022). Il DOL intende indagare sui piani che offrono investimenti diretti dai partecipanti in criptovalute, interrogare i fiduciari del piano sul loro processo di selezione dei fondi e agire per proteggere i partecipanti.

I fiduciari del piano che risultano aver violato il loro obbligo di prudenza saranno personalmente responsabili per eventuali perdite derivanti da tale violazione, sulla base dei seguenti principi:

  • I fiduciari responsabili del piano hanno l’obbligo di garantire che le opzioni di investimento messe a disposizione dei partecipanti siano prudenti al momento della selezione e su base continuativa.
  • I fiduciari non possono trasferire la responsabilità ai partecipanti per identificare ed evitare investimenti imprudenti disponibili in un menu di investimento o in un conto di intermediazione.
  • I fiduciari devono valutare le opzioni di investimento messe a disposizione dei partecipanti e garantire che tali opzioni di investimento siano e rimangano prudenti.
  • I fiduciari sono tenuti a condurre la propria valutazione indipendente per determinare quali investimenti possono essere prudentemente inclusi nel menu di opzioni di investimento del loro piano, anche se i partecipanti indirizzano l’investimento sui conti del loro piano [see Hughes v. Northwestern University, 142 S. Ct. 737, 742 (2022)]. I fiduciari che mettono a disposizione criptovaluta in un menu di investimento o in un conto di intermediazione stanno, in effetti, dicendo ai partecipanti che gli esperti hanno approvato l’opzione come prudente.
  • Lo staff della SEC ha avvertito che l’investimento in criptovaluta, inclusa l’ampia gamma di asset digitali, è altamente speculativo (vedi Spotlight on Initial Coin Offerings e Digital Assets I, https://www.investor.gov/additional-resources/spotlight/spotlight-initial-coin-offerings-and-digital-assets).
  • Gli investimenti in criptovaluta presentano rischi significativi di frode, furto e perdita e possono essere limitati dalle forze dell’ordine (vedi Analisi delle tendenze finanziarie, https://bit.ly/3w9QTnbannotando i pagamenti di ransomware effettuati in bitcoin).
  • I fiduciari possono aspettarsi di rispondere a domande e documentare richieste sulla selezione dei fondi e sulla politica di investimento nell’ambito di un’indagine su un investimento in criptovaluta in un piano 401 (k).

Alla luce di quanto sopra, sembrerebbe che la criptovaluta non sia un’alternativa di investimento prudente per un piano 401(k) in questo momento. Di conseguenza, è consigliabile che gli sponsor del piano 401(k) e i loro comitati per i piani pensionistici non aggiungano criptovaluta ai loro menu di investimento. Se è già stato aggiunto, è opportuno che i fiduciari del piano rimuovano tali investimenti vista l’attuale situazione normativa.

401 (k) i fiduciari del piano devono prendere sul serio i loro doveri di selezione responsabile dei fondi e gestione responsabile.

Sheldon M. Geller, JD, CPA, è presidente e membro dirigente di Stone Hill Fiduciary Management, LLC, Great Neck, NY, e membro del Comitato consultivo editoriale del CPA Journal.

We want to give thanks to the writer of this write-up for this outstanding content

Posizione del Dipartimento del lavoro sugli investimenti in criptovaluta nei piani 401 (k) – The CPA Journal


Discover our social media accounts as well as other pages related to it.https://lmflux.com/related-pages/