Opinione: Elon Musk è interpretato da un maestro manipolatore? | CNN

Nota dell’editore: Frida Ghitis(@fridaghite) un ex produttore e corrispondente della CNN, è un editorialista di affari mondiali. È un opinionista settimanale della CNN, un editorialista del Washington Post e un editorialista della World Politics Review. Le opinioni espresse in questo commento sono le sue. Visualizza di più opinione sulla CNN.



CNN

Se le azioni di Elon Musk non avessero avuto conseguenze così potenti, potremmo sederci e goderci lo spettacolo. Ma, dal momento che gli piace soppesare pesantemente le questioni consequenziali, il resto del mondo deve preoccuparsi dell’impatto e chiedersi da che parte sta. Quali sono i principi – morali, etici, finanziari – che guidano le sue turbolente incursioni negli affari mondiali?

Nulla nella monumentale serie di successi negli affari di Musk suggerisce che abbia qualche esperienza per approfondire i conflitti più pericolosi del mondo. Ma questo non lo ha fermato. Musk ha esposto la guerra Russia-Ucraina e le tensioni di Taiwan con Pechino con la sicurezza di chi sa di cosa sta parlando.

Non importa che le sue proposte ha ottenuto il sostegno dei dittatori. Come alcuni uomini estremamente ricchi, Musk può operare con l’illusione di essere un genio in tutto. Unisce l’arroganza della ricchezza con la sete di attenzione di un’anima insicura.

Ma le persone che hanno bisogno di molta attenzione si rendono vulnerabili. E Musk, non contento di possedere la più grande fortuna del mondo, è interpretato da un maestro manipolatore.

Tra le sue tante mosse maniacali, una recente proposta di “pace” per l’Ucraina – offerta in a Sondaggio Twitter – si notava. Musk ha chiesto ai suoi 100 milioni di seguaci di votare un piano che sembrava essere stato redatto al Cremlino, completo di storia distorta della Crimea – il territorio ucraino annesso alla Russia nel 2014.

Ha suggerito che l’Ucraina (e si presume il mondo) accettasse la sovranità russa sulla Crimea, che un altro referendum si tenesse nelle terre ucraine annesse alla Russia, questa volta sotto la supervisione delle Nazioni Unite (e nonostante l’occupazione militare russa!), Tra le altre idee.

La reazione è stata rapida. Il presidente ucraino Volodymir Zelensky sparato indietro con il suo stesso sondaggio su Twitter, chiedendo ai follower se preferiscono il muschio che sostiene l’Ucraina o quello che sostiene la Russia. Più precisamente, l’ambasciatore dell’Ucraina in Germania ha risposto: “Vaffanculo… @elonmusk”

(Muschio ha risposto al tweet di Zelensky dicendo che “sostengo ancora moltissimo[s] Ucraina” ma teme “una massiccia escalation.”)

La Russia, ovviamente, mi è piaciuto molto il piano. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha elogiato Musk, aggiungendo che “raggiungere la pace senza soddisfare le condizioni della Russia è assolutamente impossibile”. Il piano, ha così confermato, soddisfaceva le condizioni della Russia.

Poi c’è stata un’altra svolta nel tweet tanto esaminato. Dopo che il politologo statunitense Ian Bremmer dell’Eurasia Group ha detto che Musk gli ha detto di aver parlato con il presidente russo Vladmir Putin prima di quel tweet, Musk lo ha negato.

Ma l’analisi più eloquente del rapporto tra Musk e Putin – quei due modelli di eccessiva fiducia in se stessi – è venuta da Fiona Hill, un tempo al vertice della Russia nel Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

“Putin”, lei ha detto a Politico, “interpreta l’ego di grandi uomini, dà loro la sensazione di poter svolgere un ruolo. Ma in realtà sono solo trasmettitori diretti di messaggi di Vladimir Putin”.

In qualità di ex agente del KGB, Putin è addestrato nell’arte di leggere e manipolare le persone. Alcune immagini di Putin che fa il suo mestiere con i leader mondiali – ad esempio, portando il suo Labrador nero a un incontro con l’allora cancelliera tedesca Angela Merkel, secondo quanto riferito timoroso dei cani, nel 2016 – sono indelebile.

Cosa ci guadagna Musk? L’uomo che ha messo molte migliaia di persone in auto elettriche, che ha trasformato il volo spaziale in un’attività a scopo di lucro, sta ora provando un veicolo diverso. Questo è un viaggio dell’ego.

Immagina se potesse risolvere la guerra in Ucraina! Premio Nobel per la Pace, chiunque?

Se una proposta gradita a Putin non bastava, Musk aveva qualcosa per il presidente cinese Xi Jinping.

In un colloquio con il Financial Times ha svelato la sua proposta per risolvere le ostilità tra Pechino e Taipei. Musk ha suggerito di creare “una zona amministrativa speciale per Taiwan”, pensando che “potrebbero avere un accordo più clemente di Hong Kong”. La Cina, come ricorderete, ha promesso “un Paese, due sistemi” per Hong Kong, fino a quando non ha infranto la sua parola e ha schiacciato la libertà di Hong Kong.

Come la Russia prima, la Cina lo era veloce con lode e grazie per il miliardario. L’inviato di Taiwan a Washington aveva a risposta ferocetwittando: “Taiwan vende molti prodotti, ma la nostra libertà e democrazia non sono in vendita”.

Vale la pena notare che Tesla ha un grande presenza in Cina. Se Pechino è felice con Musk, può esserlo buono per gli affari.

Forse non è giusto dipingere il magnate Tesla come amico dei dittatori. La vita non è Twitter e nel mondo reale il servizio Internet Starlink realizzato da SpaceX di Musk è stato uno strumento prezioso per gli ucraini che combattono l’invasione di Putin.

(Interessante, anche Musk detto il Financial Times che i funzionari cinesi gli hanno chiesto di promettere di non vendere i sistemi Starlink in Cina.)

Pochi giorni fa, la CNN lo ha scoperto SpaceX ha scritto al Pentagonochiedendole di iniziare a pagare decine di milioni di dollari al mese o potrebbe smettere di finanziare l’ucraino Starlink.

La presenza di Starlink c’è non esattamente è stata un’impresa completamente caritatevole. I documenti esaminati dal New York Times hanno mostrato che gran parte del costo è stato sostenuto – pagato a Starlink – da Stati Uniti, Regno Unito e Polonia, che hanno pagato 17.000 dei 20.000 terminali inviati in Ucraina. Starlink ne ha donati 3.000 e Musk afferma che SpaceX sta coprendo le considerevoli tariffe mensili per il servizio.

L’impulsività e le inversioni a U di Musk sono familiari. Proprio quando ha deciso di acquistare Twitter, poi ha cambiato idea e poi l’ha cambiata di nuovo, ha deviato su Starlink.

Il rapporto della CNN ha innescato una tempesta di critiche. Due giorni dopo, Musk fatto marcia indietro, con l’atteggiamento sprezzante di chi prende decisioni al volo. “Che diavolo… continueremo a finanziarlo gratuitamente”, ha detto twittato.

Quando qualcuno ha risposto che nessuna buona azione rimane impunita, Musk ha assunto una posa umanitaria e ha dichiarato, commovente, “Anche così, dovremmo comunque fare buone azioni”.

Musk è un filantropo umanitario o un magnate amico del dittatore?

Nonostante i suoi imbrogli, e anche se a volte sembra comportarsi come un adolescente dispettoso, gli piace prendersi sul serio, pensando a grandi argomenti su argomenti importanti. Alcune delle sue idee imprenditoriali e la loro esecuzione meritano il massimo dei voti.

Ma gli piace anche schernire, a volte con conseguenze disastrose. Lui è essere citato in giudizio sulle affermazioni che ha propagandato il quasi senza valore dogecoin come parte di uno schema piramidale. (dice Muschio lo sostiene ancora.) La Securities and Exchange Commission lo sta indagando su Twitter e in precedenza lo ha sanzionato rispetto ad altri tweet di manipolazione del mercato. Musk e la SEC deciso con l’accusa di frodeconcordando sanzioni.

Ha affermato di voler acquistare Twitter e riportare l’ex presidente Donald Trump sulla piattaforma perché è un “assolutista della libertà di parola”. La libertà di parola nell’era complicata e in rapida evoluzione dei social media è uno degli argomenti in cui dicono gli esperti gli manca una comprensione seria delle questioni straordinariamente complesse con cui una piattaforma importante deve confrontarsi.

La mente irrequieta di Musk potrebbe usare un momento per concentrarsi su ciò in cui crede. Sembra voler essere uno dei bravi ragazzi, ma poi non sembra del tutto sicuro. Forse è quello che succede quando sei il potente sovrano del tuo impero commerciale e sembri pensare che questo ti renda uno dei padroni dell’universo.

Un uomo molto potente, impulsivo, che ha bisogno di molte attenzioni, può essere una forza pericolosa.



We wish to give thanks to the author of this short article for this incredible material

Opinione: Elon Musk è interpretato da un maestro manipolatore? | CNN


Check out our social media profiles , as well as other related pageshttps://lmflux.com/related-pages/