DOE celebra un anno di anniversario della legge bipartisan sulle infrastrutture e investimenti storici nel futuro dell’energia pulita americana

WASHINGTON DC – Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (DOE) ha celebrato oggi il primo anniversario della firma del presidente Biden della legge sulle infrastrutture bipartisan. Durante un panel alla COP27, il Segretario dell’Energia degli Stati Uniti Jennifer M. Granholm ha riferito sui progressi compiuti fino ad oggi nell’attuazione della legge bipartisan sulle infrastrutture e ha esaminato l’impatto aggiuntivo che la legge avrà con la legge sulla riduzione dell’inflazione recentemente emanata. Attraverso questi due storici atti legislativi, l’amministrazione Biden-Harris sta investendo più di 97 miliardi di dollari attraverso il DOE, nella transizione verso l’energia pulita della nazione e sta mantenendo le sue promesse di rafforzare la catena di approvvigionamento, distribuire energia più pulita ed economica per tutti gli americani, mentre posizionando la nazione per raggiungere l’obiettivo del presidente di una rete elettrica decarbonizzata entro il 2035 e zero emissioni nette di carbonio entro il 2050.

“Un anno dopo che il presidente Biden ha firmato la legge sulle infrastrutture bipartisan, il DOE sta lavorando per ridurre i costi energetici per gli americani e garantire che i posti di lavoro sindacali di alta qualità crescano nelle industrie di energia pulita di fabbricazione americana”, ha affermato Il segretario all’Energia degli Stati Uniti Jennifer Granholm. “Non potrei essere più orgoglioso del lavoro che questa amministrazione e il DOE hanno svolto finora per offrire agli americani e posizionare l’America a guidare la transizione verso l’energia pulita del mondo, affrontando le disuguaglianze storiche nei nostri sistemi energetici”.

Nel primo anno da quando il presidente Biden ha firmato la legge sulle infrastrutture bipartisan, il DOE ha lanciato programmi che offrono quasi 40 miliardi di dollari in opportunità di finanziamento e assistenza tecnica e ha:

  • Incontrato con migliaia di stakeholder raccogliere contributi pubblici su come distribuire efficacemente l’energia pulita e rafforzare la catena di approvvigionamento.
  • Lanciato 4 nuovi uffici dedicati alla dimostrazione e all’implementazione e ha riallineato il Dipartimento per creare l’Ufficio del Sottosegretario alle Infrastrutture.
  • Istituito un ufficio congiunto per l’energia e i trasporti con il dipartimento dei trasporti per supportare il dispiegamento di 7,5 miliardi di dollari per una rete nazionale di ricarica per veicoli elettrici.
  • Applicazioni aperte che rafforzeranno la rete americana, miglioreranno la sicurezza energetica e forniranno elettricità e combustibili più puliti:
    • $ 10,5 miliardi per modernizzare la rete elettrica;
    • 7 miliardi di dollari per creare hub regionali per l’idrogeno pulito;
    • Al di sopra di 3 miliardi di dollari per la resistenza agli agenti atmosferici e l’efficienza energetica nelle case e nelle aziende; e
    • 250 milioni di dollari finanziare programmi di prestito statale per interventi di efficientamento energetico di edifici residenziali e commerciali.
  • Premiato $ 2,8 miliardi per la lavorazione dei materiali delle batterie e la produzione di componenti per 21 progetti in 12 stati che creerà più di 8.000 posti di lavoro, di cui 5.000 a tempo indeterminato.
  • Fatto $ 2 miliardi disponibile per progetti di trasporto condiviso di anidride carbonica (CO2) di grande capacità situati negli Stati Uniti per consentire l’implementazione commerciale delle tecnologie di gestione del carbonio.
  • Rilasciato 425 milioni di dollari in formula finanziamento per consentire agli Stati di sviluppare e attuare programmi e progetti di energia pulita.
  • Lanciato un 250 milioni di dollari programma per aiutare le aziende elettriche rurali, municipali e di proprietà di piccoli investitori a migliorare la loro sicurezza informatica.

Per promuovere un’equa attuazione della legge sulle infrastrutture bipartisan, il DOE richiede, per la prima volta, che tutti i beneficiari delle sovvenzioni creino piani di benefici per la comunità. Questi piani fanno parte del processo di valutazione e contrattualizzazione con i beneficiari e prevedono strategie specifiche per: l’investimento nella forza lavoro americana e la creazione di posti di lavoro di qualità; impegno con le comunità e il lavoro; promozione della diversità, equità, inclusione e accessibilità; e l’attuazione dell’iniziativa Justice40 del presidente per contribuire a garantire che il 40% dei benefici degli investimenti in energia pulita vada alle comunità scarsamente servite e sovraccariche.

Nei prossimi cinque-otto anni, l’analisi del DOE stima che gli investimenti combinati della Bipartisan Infrastructure Law e dell’Inflation Reduction Act porteranno nel 2030 le emissioni di gas serra in tutta l’economia al 40% rispetto ai livelli del 2005. Ciò include una riduzione di oltre 1.150 milioni di tonnellate di carbonio all’anno entro il 2030. Per raggiungere questi obiettivi più di 80 programmi, sia nuovi che precedentemente stabiliti, fungeranno da spina dorsale per una giusta transizione energetica pulita – dalla ricerca e sviluppo a dimostrazione e distribuzione.

Per saperne di più sull’attuazione da parte del DOE della Bipartisan Infrastructure Law and Inflation Reduction Act, visitare: www.energy.gov/bil

We wish to say thanks to the author of this article for this outstanding material

DOE celebra un anno di anniversario della legge bipartisan sulle infrastrutture e investimenti storici nel futuro dell’energia pulita americana


Check out our social media profiles , as well as other pages related to it.https://lmflux.com/related-pages/