Dalla disperazione al sogno che diventa realtà: olio di avocado da frutteto in Tanzania | Ufficio per gli affari educativi e culturali

Di Robin Holzhauer

[Tanzania, September 2022] Un sogno, una determinazione e una disperazione hanno spinto Adelaide Mwasyoghe, in Tanzania, ad aiutare gli agricoltori e a ridurre gli sprechi alimentari avviando la propria attività, la Orchard Avocado Oil.

Dopo essersi laureata in ospitalità e turismo, Mwasyoghe ha ottenuto un lavoro nel settore con una data di inizio programmata per aprile 2020. Ma nel marzo di quell’anno, la micidiale pandemia di COVID-19 ha chiuso il settore e ha perso l’offerta.

“Era solo una situazione orribile”, ha detto. “Cercavo qualsiasi lavoro. Non avevo esperienza. Ho pensato: ‘Ho bisogno di fare i miei affari.'”

Il COVID ha anche gravemente rallentato il commercio internazionale della Tanzania e i mercati di esportazione si sono prosciugati. La vendita nei mercati locali spesso portava meno entrate di quelle necessarie per portare il prodotto ai consumatori. Ciò ha lasciato un’enorme scorta di avocado invenduti. Ispirata da suo nonno, che coltivava avocado, ha cercato di avviare una compagnia petrolifera di avocado.

La ricerca di Mwasyoghe ha mostrato che avrebbe avuto forniture sufficienti per i suoi bisogni anche dopo la ripresa del commercio, perché gli elevati standard di esportazione significano che spesso non vengono acquistati frutti più piccoli o con imperfezioni superficiali. Ciò lascia molto prodotto da raccogliere per la produzione di olio.

Aveva un’idea imprenditoriale, ma non le competenze né il capitale necessari per essere un’imprenditrice di successo. Poi ha sentito parlare dell’Academy for Women Entrepreneurs (AWE) del governo degli Stati Uniti. Era preoccupata che, poiché aveva solo il concetto di business, potesse non entrare.

“Fortunatamente per me, AWE non è solo per le donne che hanno un’attività, ma per coloro che hanno un’idea, un sogno”, ha detto.

I sogni fanno letteralmente parte di AWE, poiché utilizza online la Thunderbird School of Global Management Costruttore di sogni corso come componente dell’esperienza. La borsa di studio e le opportunità di entrare in contatto con esperti garantiscono inoltre alle donne di ottenere le conoscenze, le reti e l’accesso di cui hanno bisogno per avviare o far crescere la propria attività.

Mwasyoghe ha dovuto affrontare un ostacolo per partecipare a AWE, un viaggio in autobus di cinque ore per partecipare ad alcune sessioni. Si è rivolta alla famiglia per chiedere aiuto in modo da potersi permettere di risiedere a Iringa. Suo nonno è diventato il suo principale attivista, appropriato poiché da bambina “ha imparato tutto in prima persona da lui” sull’agricoltura.

“Era così incoraggiante”, ha detto. “E’ stato uno dei miei primi sostenitori”.

Dreambuilder l’ha aiutata a imparare le basi del business, a decidere che la sua idea poteva funzionare e a progettare un business plan. Mwasyoghe attribuisce ai facilitatori e ai mentori il merito di aver inserito le informazioni in un contesto locale e di aver portato l’esperienza del mondo reale alle donne.

Alla conclusione di AWE, aveva un piano per il successo e ha chiesto una sovvenzione AWE dalla US African Development Foundation per l’acquisto di una pressa per avocado per estrarre l’olio del frutto, senza il quale non avrebbe potuto avviare l’attività. Una partnership tra il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e l’USADF fornisce fondi selezionati ad alumne AWE per mettere in atto le loro idee.

“Sono venuta in AWE con un sogno e me ne sono andata con un’attività”, ha detto. “Ma è più di un business. È una passione, una missione, una crociata”.

Una passione per far crescere un’impresa di successo e aiutare gli altri lungo la strada. Mwasyoghe supervisiona tutti gli aspetti dell’azienda, compresi i viaggi nei diversi villaggi durante il periodo del raccolto per lavorare con gli agricoltori e garantire la qualità del processo e del prodotto.

Ha due dipendenti a tempo pieno tutto l’anno e assume anche altre 20 persone durante le stagioni di lavorazione dell’avocado. Lavora con tre cooperative agricole che comprendono circa 200 persone, più della metà delle quali donne contadine. I suoi prodotti servono anche un interesse ambientale a causa delle risorse necessarie per coltivare avocado. Ogni avocado non raccolto è uno spreco di quelle risorse, ha detto Mwasyoghe.

La creazione di Orchard supporta anche l’ambasciata statunitense nel raggiungimento dei suoi obiettivi, inclusa la promozione di una crescita economica inclusiva e sostenibile e l’inclusione di genere. In qualità di “ExchangeAlumna” statunitense, Mwasoghye avrà l’opportunità di supportare e fare da mentore ad altre donne imprenditrici.

“I miei amici provengono da AWE, collaboro in affari con le donne, cerco di utilizzare prodotti di altre donne AWE”, ha detto.

In qualità di alumna AWE, aiutare gli altri motiva Mwasyoghe a continuare a far crescere la sua attività, così come “pagare in avanti” l’assistenza che la sua famiglia e altri le hanno dato.

“Sono così grata”, ha detto. “Quello che mi hai dato – sono davvero orgoglioso di me stesso. Tutto è stato possibile grazie alla AWE e alla sovvenzione dell’USADF, sono davvero grato a tutti voi… state davvero cambiando vite”.

L’Accademia per le donne imprenditrici del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti è implementata in Tanzania dall’organizzazione Selfina attraverso l’Ambasciata degli Stati Uniti a Dar es Salaam. Dal 2019, AWE ha beneficiato 160 donne imprenditrici tanzaniane.

Per ulteriori informazioni su AWE, visitare:

Per ulteriori informazioni su AWE in Tanzania, visitare:

We want to give thanks to the writer of this short article for this incredible material

Dalla disperazione al sogno che diventa realtà: olio di avocado da frutteto in Tanzania | Ufficio per gli affari educativi e culturali


Take a look at our social media accounts as well as other related pageshttps://lmflux.com/related-pages/