CBA supporta gli investimenti federali nella catena di approvvigionamento

La Consumer Brands Association ha affermato di sostenere l’approvazione di alcune delle disposizioni sulla catena di approvvigionamento nel pacchetto di spesa pubblica 2023 del mese scorso.

Il disegno di legge sui finanziamenti da 1,7 trilioni di dollari, l’ultima grande legislazione approvata dal 117th Congresso, ha incluso denaro per sostenere le politiche federali che la CBA ha sostenuto per rafforzare le catene di approvvigionamento e integrare gli sforzi del settore per rafforzare la resilienza della catena di approvvigionamento, ha affermato l’associazione.

Incluso nel disegno di legge è il finanziamento per il nuovo ufficio merci multimodale del Dipartimento dei trasporti, che sovrintende alla politica della catena di approvvigionamento, si concentra sul miglioramento della sicurezza, dell’efficienza e della resilienza e applica le competenze e le conoscenze del settore privato agli sforzi della catena di approvvigionamento federale. Ciò include iniziative come Freight Logistics Optimization Works (FLOW), un programma lanciato di recente che consente al DOT di sfruttare la condivisione dei dati nei nodi chiave della catena di approvvigionamento.

Ciò offre una maggiore visibilità e una comprensione più profonda dei “punti critici” e delle aree critiche delle prestazioni, ha affermato il CBA.

“Dobbiamo continuare a investire in FLOW, in modo da poter partire di corsa per l’eventuale creazione di un portale nazionale di dati sui trasporti che integrerà tutte le informazioni raccolte per massimizzare l’efficienza: un programma simile a Waze per le catene di approvvigionamento”, Tom Madrecki, vicepresidente di catena di approvvigionamento e logistica, CBA, ha scritto in un recente post sul blog.

Inoltre, il disegno di legge di spesa prevede finanziamenti per l’Amministrazione del commercio internazionale e l’Ufficio di analisi economica del Dipartimento del commercio per analizzare i dati della catena di approvvigionamento, mappare le catene di approvvigionamento, affrontare le vulnerabilità e sviluppare in modo proattivo strumenti politici per rafforzare l’economia e preservare la disponibilità e l’accessibilità dei beni essenziali beni e servizi, secondo l’ACB.

“I nuovi livelli di finanziamento dovrebbero espandere la capacità delle agenzie di affrontare le sfide della catena di approvvigionamento e gettare le basi per la mappatura della catena di approvvigionamento, la valutazione delle prestazioni, la condivisione dei dati e le iniziative di efficienza operativa tanto necessarie”, ha affermato Madrecki. “È fondamentale non dare mai per scontate le catene di approvvigionamento, ma cercare invece modi per espandere in modo proattivo la competitività nazionale e la capacità di resistere alle interruzioni nel coordinamento tra il settore pubblico e quello privato”.

L’ACB ha precedentemente richiamato la creazione di un nuovo ufficio della catena di approvvigionamento nel governo federale per guidare lo sviluppo di “una sana politica pubblica, monitorarne l’attuazione e valutarne i risultati”.

“Speriamo che questo passo nella giusta direzione servirà da impulso per attuare politiche aggiuntive che rafforzeranno ulteriormente le nostre catene di approvvigionamento e non vediamo l’ora di continuare il nostro lavoro con il Congresso e l’amministrazione per fornire ai consumatori i prodotti su cui fanno affidamento ogni giorno, disse Madrecki.

Il bilancio federale del 2023 include anche investimenti in infrastrutture, come il miglioramento delle ferrovie passeggeri e merci, oltre a quelli inclusi nella legge sulle infrastrutture bipartisan precedentemente approvata.

We would like to say thanks to the writer of this write-up for this awesome material

CBA supporta gli investimenti federali nella catena di approvvigionamento


Explore our social media accounts along with other pages related to themhttps://lmflux.com/related-pages/