4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale e il modo in cui hanno trionfato

[This is a sponsored article with Red Bull.]

Gli imprenditori che gestiscono le loro attività da diversi anni, anche decenni, non sono quelli che evitano le sfide. In effetti, non è raro che le operazioni quotidiane comportino una qualche forma di difficoltà aziendale.

Tuttavia, quando si tratta di una grave crisi, qualcosa che è fuori dalla norma, richiede un livello completamente diverso di perseveranza e dedizione al proprio lavoro.

Red Bull, con il loro slogan “Mara Kita Membara”, ci ha sfidato a cercare imprenditori per scoprire la loro peggiore crisi durante il loro percorso imprenditoriale e come sono riusciti a trionfarci.

Perdere un membro principale all’inizio dell’attività

Per iniziare, abbiamo parlato con Izumi Inoue, fondatore e CEO di Bereevun’azienda che fornisce servizi di preparazione alla morte che ti aiutano a creare un piano per ciò che accadrà dopo che te ne sarai andato, che guida e conforta i tuoi cari.

Ha detto che la sua grave crisi è avvenuta molto presto nel business, quando il suo co-fondatore e chief technology officer (CTO) se ne è andato a causa di circostanze personali che gli hanno reso difficile andare avanti.

Tuttavia, a differenza delle sfide precedenti, la partenza del suo co-fondatore ha fatto sì che non avesse nessun altro su cui fare affidamento, soprattutto per quanto riguarda le questioni tecniche.

A peggiorare le cose, è successo poche settimane dopo aver raccolto il loro primo round di fondi, il che significava che era sottoposto a ulteriori pressioni per rimediare alla situazione in modo da non perdere la fiducia dei suoi nuovi investitori.

4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Credito immagine: Bereev

Izumi ha sottolineato: “È stato estremamente angosciante. In effetti, è stata la prima e unica volta che ho pianto durante questo viaggio finora. Ho trovato molto difficile scrollarmi di dosso il pensiero che il mio sogno stesse per finire prima ancora che iniziasse”.

Tuttavia, nonostante fosse in una situazione difficile, il pensiero di arrendersi non gli passò per la mente.

Invece, proprio come lo spirito dello slogan di Red Bull Plus, ha perseverato e ha iniziato a cercare candidati all’altezza del compito di essere il CTO per la sua azienda.

1663575563 260 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Credito immagine: Bereev

Alla fine, Izumi ha trovato qualcuno adatto e che poteva entrare in risonanza con i suoi affari, poiché aveva già subito una perdita personale simile. Da quel momento in poi, Izumi ha detto che le cose sono cambiate in meglio abbastanza rapidamente.

Dopo quell’esperienza, Izumi ha imparato a rimanere calmo anche sotto immenso stress, a non reagire in modo eccessivo e a non permettere alle sue emozioni di dettare le sue azioni.

Quasi tutta la sua linea di prodotti è stata distrutta da cause naturali

Boey Tze Zhou è il fondatore e amministratore delegato di entrambi Eko Agro Biotech Sdn Bhde Fungitech Sdn Bhd. Produce funghi commestibili, integratori a base di funghi e biomateriale composito di micelio per imballaggi ecologici.

1663575563 720 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Boey mostra il suo imballaggio ecologico a base di micelio / Credito immagine: Boey Tze Zhou

La grave crisi economica di Boey è avvenuta nel 2017, esattamente un anno dopo che la sua fattoria di funghi era operativa.

Mentre coltivavano i loro funghi tutto l’anno, non praticavano la rotazione delle colture a causa della cattiva gestione e della tecnologia obsoleta di coltivazione dei funghi.

La rotazione delle colture è un processo in cui colture diverse vengono piantate sullo stesso substrato, il che preserva la capacità produttiva del substrato.

La loro pratica obsoleta ha finito per far sì che circa il 70% dei prodotti venisse colpito da malattie e parassiti, ed è stato un problema che si è protratto per un anno con molte perdite.

Come nuovo imprenditore a quel tempo, la perdita finanziaria mese dopo mese ha messo a dura prova la salute mentale di Boey. Fu costretto a ridurre lo stipendio del 70%, appena sufficiente a sostenere i suoi bisogni primari.

A differenza di altre sfide che aveva affrontato in precedenza, questa particolare crisi era più complessa, poiché non c’erano casi di studio o aziende che avevano attraversato qualcosa di simile di cui fosse a conoscenza in quel momento.

“Ho pensato di arrendermi, finché mia moglie non è rimasta incinta del nostro primo figlio. Da allora, sapevo di non avere molto tempo a disposizione e ho iniziato a sentire lo stress finanziario”, ha espresso.

1663575564 207 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
(A sinistra): funghi di ostrica bianca (a destra): l’interno della fattoria di funghi di ostrica bianca / Credito immagine: Boey Tze Zhou

Poi ha scoperto che qualcuno a Sepang stava usando una tecnologia specifica per la coltivazione di funghi che avrebbe potuto risolvere il suo problema, quindi ha fatto un atto di fede e ha guidato per oltre 13 ore da Penang a Sepang e ritorno. Questa tecnologia è stata, fortunatamente, in grado di correggere il problema che stava affrontando.

Inoltre, con i pochi miglioramenti che ha successivamente implementato, come l’installazione di cuscinetti di raffreddamento evaporativi e il passaggio dai funghi ostrica grigi ai funghi ostrica bianchi (che sono noti per essere più resistenti a malattie e parassiti), la sua azienda ha iniziato a trasformare un profitto.

Quando gli è stato chiesto quale fosse il principale risultato dell’intera prova, ha detto: “Prima di riuscire a risolvere quella crisi, io (e quasi tutti i coltivatori di funghi che ho incontrato) continuavamo a pensare che la coltivazione dei funghi fosse un settore difficile”.

“Dopo quella crisi, sento che la coltivazione dei funghi è un lavoro rilassante, anche se non può generare un margine di profitto elevato, la domanda è sostenibile ea prova di recessione”, ha continuato.

La cultura aziendale tossica ha quasi messo fine alla sua startup

1663575564 682 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Credito immagine: cadenza

Cadenza da Smeriglio Scuola di Caffèun’azienda che offre corsi di preparazione del caffè che vanno dal tempo libero alle certificazioni professionali, ha affermato che la loro crisi aziendale è avvenuta non molto tempo fa per negligenza.

Per essere più specifici, ha detto: “Per un periodo di tempo, sono stata via per alcuni progetti all’estero, ero più concentrata sul lato della formazione del business e ho trascurato le risorse umane e la gestione organizzativa del caffè”.

1663575564 476 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Coffee lounge presso la Emery School of Coffee / Image Credit: Cadence

“È iniziato con un membro dello staff senior che ha avuto difficoltà a lavorare con uno dei manager a causa di rancori personali. La cultura aziendale è diventata molto tossica quando i trattamenti silenziosi, i pettegolezzi e le chiacchiere sono diventate la norma”, ha continuato.

Detto questo, si sentiva esausta mentalmente, fisicamente ed emotivamente al punto da perdere peso a causa dell’ansia costante di dover destreggiarsi tra molte cose contemporaneamente.

Inoltre, ciò è accaduto verso la fine della pandemia di COVID-19, che ha reso difficile spendere ingenti fondi per trovare il candidato giusto per il lavoro. Ha anche dovuto ripulire le loro classi arretrate a causa delle precedenti restrizioni di movimento.

Una parola dallo sponsor: Ci vuole molta energia e forza mentale per affrontare anche solo le sfide quotidiane. Per aiutare a superare la giornata con fervore, Red Bull Plus è una bevanda energetica piccante al gusto di agrumi tropicali che è ricca di vitamina B3, B6 e B12, pur rimanendo senza zucchero. Puoi acquistare Red Bull Plus tramite il loro negozio ufficiale su Shopee.

1663575564 49 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Laboratorio del caffè presso la Emery School of Coffee / Credito immagine: Cadence

A un certo punto, ha persino pensato di abbandonare la sua attività di scuola di caffè per avventurarsi in qualcosa che avesse meno fattori umani coinvolti.

Invece, ha trovato la forza di concentrare la sua attenzione nel migliorare le prestazioni della sua attività e nel rendere più piacevoli il posto di lavoro e la cultura del lavoro.

La crisi ha iniziato a prendere una svolta in meglio quando ha assunto un numero sufficiente di dipendenti che si adattassero bene al business e alla cultura.

Per evitare che questa crisi si ripeta, Cadence ha affermato: “Ogni volta che vediamo che un compagno di squadra non si sta dirigendo nella nostra stessa direzione, diventiamo più decisi e veloci nell’intraprendere le necessarie azioni correttive”.

Cadence ha anche modificato la gerarchia dell’azienda in una struttura organizzativa verticale in modo che vi sia una maggiore responsabilità per ogni livello dell’organizzazione, invece di una struttura orizzontale e fluida che dia maggiore autonomia a ciascun dipendente.

Dopo aver attraversato questa crisi, ha dichiarato: “Sono diventata più calma e tiepida nei confronti di qualsiasi problema che devo affrontare sul lavoro. Ora sono in grado di vederli semplicemente come sottoprodotti dell’imprenditorialità”.

“Ho imparato a visualizzarli e risolverli in modo efficiente in modo spensierato in modo da non consumare troppo tempo ed energie.”

La sua intera catena di approvvigionamento si è fermata

Infine, abbiamo Raymond Tea, fondatore di Gruppo DTS che ha aperto Nelayanku, un ristorante specializzato nel servire pasti a base di pesce a Bukit Jalil nel dicembre 2021.

1663575564 505 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale

Il gruppo DTS opera dal 2001. Ha iniziato fornendo carne di gamberi ai negozi di venditori ambulanti prima di espandersi in una catena di approvvigionamento end-to-end per l’acquacoltura e la fornitura di pesce in Malesia.

Raymond ha affermato che la sfida più grande durante i loro oltre 20 anni di attività è stata la pandemia di COVID-19. Il blocco nazionale nel 2020 ha causato l’interruzione di processi chiave come la produzione e la spedizione per almeno due anni.

Inoltre, dal momento che sono coinvolti in gran parte della catena di approvvigionamento dei prodotti ittici, dalla coltivazione alla spedizione, le restrizioni di movimento hanno portato il gruppo DTS ad affrontare una grossa perdita finanziaria.

Raymond ha sottolineato: “Non potevo sopportare il pensiero che i miei dipendenti perdessero i soldi di cui avevano bisogno per mantenere le loro famiglie. Mi sono anche chiesto come l’azienda avrebbe venduto i prodotti che erano già stati trasformati”.

Lo ha colpito anche fisicamente e mentalmente. Aveva problemi a dormire e non aveva l’appetito di mangiare pasti adeguati a causa di quanto gravemente questa crisi avesse colpito l’azienda e il loro sostentamento.

Volendo fare qualcosa al riguardo, hanno iniziato la ricerca e lo sviluppo di piatti pronti derivati ​​dal pesce Barramundi. Ciò ha poi portato alla fondazione di Nelayanku.

Da lì, l’attività è cresciuta lentamente ma inesorabilmente tornando in carreggiata e, per finire, Raymond ha affermato che la domanda del mercato di frutti di mare è quasi tornata ai livelli pre-pandemia.

1663575564 236 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Pochi dei tanti piatti serviti a Nelayanku

“Crediamo di essere diventati più forti dopo la pandemia. Ha aumentato la nostra tolleranza allo stress e il nostro desiderio di cambiare”, ha rassicurato Raymond.

La prova di ciò sta nel modo in cui hanno sviluppato nuove idee commerciali, escogitato nuovi prodotti basati su ciò che è stato studiato e sviluppato durante la pandemia e stabilito nuovi canali di vendita.

1663575564 252 4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale
Hanno persino trasformato il collagene di pesce in gelatina aromatizzata commestibile

-//-

Nel complesso, un tema comune nell’intervistare tutti gli imprenditori di cui sopra è che la perseveranza e la perseveranza sono qualità importanti da avere quando si tratta di gestire la propria attività.

Ho anche imparato che praticamente qualsiasi cosa può creare o distruggere la tua attività, che si tratti del tuo stesso team, della mancanza di esperienza nel tuo campo, di circostanze impreviste e altro ancora.

L’importante è che non si crogiolano nell’autocommiserazione o non incolpano fattori esterni per le sfortunate situazioni in cui si trovano. Invece, hanno confessato i propri errori e hanno preso le misure necessarie per rimediare alla loro crisi, anche nei momenti più bassi .

È con questo atteggiamento che sono in grado di affrontare le difficoltà, qualcosa che Red Bull Plus vuole ricordare a tutti i malesi che possono fare anche loro.

Al lavoro, durante lo sport, durante il gioco o lo studio, Red Bull Plus punta a farlo ispirare i malesi continuare a lottare e credere che un giorno raggiungeranno la grandezza.

  • Scopri di più su Mara Kita Membara di Red Bull qui.
  • Scopri di più su Red Bull Plus qui.

We would love to thank the writer of this article for this remarkable web content

4 Gli imprenditori asiatici condividono la loro peggiore crisi aziendale e il modo in cui hanno trionfato


Discover our social media profiles , as well as the other related pageshttps://lmflux.com/related-pages/